Comune di Anagni

Giornata della Memoria - Lo spettacolo "Le Carlottine" nella Sala della Ragione

Comune di Anagni
giovedì 19 settembre 2019
Entra nel nostro canale YouTube Seguici tramite feed RSS
Ricerca assistita Guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Giornata della Memoria - Lo spettacolo "Le Carlottine" nella Sala della Ragione
Giornata della Memoria - Lo spettacolo "Le Carlottine" nella Sala della Ragione
Giornata della Memoria
Data: mar 23 gen, 2018

La prima annualità dell’Officina Culturale “Casa d’arte” di Errare Persona prosegue a pieno ritmo con la rassegna "Il Teatro dei Piccoli", l'unica del suo genere nella provincia di Frosinone e distribuita il tre comuni, Frosinone, Anagni e Isola del Liri.

Secondo appuntamento è domenica 28 gennaio alle h 17.00 con lo Spettacolo "Le Carlottine", in occasione del giorno della Memoria. Lo spettacolo, adatto ad un pubblico dai 5 ai 12 anni, si terrà ad ingresso libero, presso la sala della Ragione di Anagni, con il sostegno dell'amministrazione cittadina, che ha fortemente voluto questi importanti eventi culturale, e il contributo della Regione Lazio.

"Le Carlottine" sono una favola musicata scritta diretta e interpretata da Damiana Leone, in scena con Giusy Albanese, e trae ispirazione da Elsa Morante. Nella Germania Nazista Carlottina e Carlotta giocano sempre insieme e si divertono ad interpretare la realtà a modo loro: così il termine ariani per loro diventa “pieni di aria o quelli che fanno le puzzette”, Il Fuhrer diventa Furio perché è sempre arrabbiato e Benito Mussolini diventa Bonito perché è convinto di essere bellissimo. Quando Carlotta è costretta da ebrea a portare la stella gialla, Carlottina escogita un piano per salvare la sua amica e il mondo, riempiendolo di stelle gialle. Lo spettacolo quindi, attraverso giochi, balli, battutte e canzoni, spiega ai bambini in modo giocoso come poteva non avvenire l’Olocausto e quello che invece è successo. Le immagini proiettate durante lo spettacolo sono copie dei disegni originali degli internati del Lager di Terenzin detto il Lager dei bambini. Raccontare la più grande tragedia del novecento dal punto di vista di due bambine e compredere, giocando, la storia.

Lo spettacolo sarà replicato il 29 gennaio in matineè per le scuole primarie di Anagni.

Ultima modifica

23/01/2018

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Anagni è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it